Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Morbi eu nulla vehicula, sagittis tortor id, fermentum nunc. Donec gravida mi a condimentum rutrum. Praesent aliquet pellentesque nisi.

Prosecco Superiore

Uno sguardo al passato

Il Prosecco prima di giungere alla notorietà mondana era il vino bianco storico che le famiglie contadine patriarcali delle colline trevigiane facevano nelle loro case, il vino i cui vigneti hanno storicamente tipizzato l’area che si estende tra Valdobbiadene e Conegliano, a cui il Prosecco è imprescindibilmente legato da tempi lunghissimi. La zona storica di produzione iniziò pian piano a delinearsi nell’Ampelografia Italiana del 1887: l’area di coltivazione del Prosecco Balbi viene ristretta a Valdobbiadene, Farra di Soligo, Follina e Col San Martino. I confini si sono allargati negli anni, ma la tipicità che la zona d’origine riesce a trasmettere a questo vino, è ciò che ha qualificato il Valdobbiadene Conegliano Prosecco nel mondo. Dapprima come Prosecco DOC di Valdobbiadene, poi come Valdobbiadene Conegliano Prosecco, uno spumante a denominazione di origine controllata e garantita che racconta un territorio che parte da Valdobbiadene per giungere, collina dopo collina a Conegliano.

a

DA PROSECCO A CONEGLIANO VALDOBBIADENE

Eventi e persone che hanno creato un’eccellenza

a
In letteratura

1754

“ed or ora immolarmi voglio il becco con quel meloaromatico Prosecco”, recitava un versetto in rima baciata, prima testimonianza in letteratura di questo vino.

Scuola enologica

1876

Nasce la scuola di viticoltura ed enologia a Conegliano; qui trova applicazione la tradizione vitivinicola di questa terra.

Nell’ampelografia italiana

1887

L’ampelografia menziona il Prosecco Balbi, vitigno con “acini tondi e dal sapore e gusto fine, tendente all’aromatico”.

Stazione sperimentale

1923

Nasce la stazione sperimentale di viticoltura ed enologia a Conegliano, ancora oggi riferimento per la ricerca e la sperimentazione viticola.

Strada del vino

1966

Nasce la prima strada del vino in Italia: panorami spettacolari, piccole e grandi realtà vitivinicole, buona ristorazione e tanta ospitalità.

Cartizze

1969

Punta di diamante del mondo Prosecco, il Cartizze si trova a Valdobbiadene ed è rappresentato da un’area di 107 ettari di pura qualità e bellezza.

Prosecco DOCG e DOC

2009

Il Prosecco diventa Superiore a Valdobbiadene-Conegliano e si avvalora del prestigioso riconoscimento DOCG; mentre il Prosecco DOC rappresenta un’area più vasta e pianeggiante.

UNESCO

2018

Per la loro bellezza e unicità, le colline di Valdobbiadene e Conegliano sono candidate ad essere patrimonio dell’umanità.

a